Una missione per gli studenti di Business and Languages – l’esperienza di Sebastiano

Questa volta il team Italiano gioca un po’ fuori casa e vi porta a Budapest in Ungheria!

Io sono Sebastiano Semen e sono uno studente del secondo anno di International business & languages a Emmen e vi parlerò molto brevemente della mia esperienza in Ungheria durante il progetto Trade Mission Budapest.

Chi può partecipare?

Questo progetto è riservato a tutti gli studenti interessati del secondo anno iscritti ad una facoltà di Economia a Stenden, però effettivamente ad esso partecipano svariate università olandesi e belghe.

Il Progetto

Il progetto richiede ai gruppi partecipanti di contattare una ditta interessata a espandere il proprio campo d’azione internazionalmente e di raggiungere tale scopo stabilendo un contatto al “Trade fair” ovvero la fiera dove tutti i gruppi di studenti rappresenteranno la propria ditta. Ciò può essere fatto procurando svariati contatti per la ditta come un rivenditore o un grossista, il tutto dipende dagli interessi della ditta in questione. La location del progetto, e in quanto tale la nazione di interesse, cambia ogni anno.

Il progetto si svolge in questo modo

  • Gli studenti devono trovare una ditta interessata con degli interessi nei confronti della location desiderata e che sia disposta a collaborare nel progetto.
  • Una volta trovata la ditta urge capire quali sono gli obiettivi di essa e creare un piano per raggiungerli.
  • Trovare i possibili prospetti per la ditta e invitarli a far parte del “Trade fair”.
  • Procurarsi del materiale promozionale dalla propria ditta e portarlo alla location del “Trade Fair”.
  • Accogliere i propri invitati e cercare di convincerli a iniziare una collaborazione con la propria ditta.
  • L’ultimo step dipende dall’esito delle trattative con gli invitati.

La mia esperienza

Come prima menzionato la location di quest’ anno era Budapest, più precisamente il luogo di svolgimento della fiera era nell’università Corvinus. La ditta da noi trovata è EMP Merchandising, una ditta tedesca che si specializza nella vendita di accessori riguardanti svariate band (Rock e Metal) e serie TV. EMP ha una lunga tradizione nel settore in quanto fondata più di 30 anni fa ed è presente in 18 paesi europei tra cui l’Italia. La ditta tuttavia non è ancora presente in territorio Ungherese quindi ha subito accettato la nostra offerta di collaborare nel progetto, l’obiettivo di EMP però non era trovare dei contatti come dei rivenditori o dei grossisti ma bensi scoprire se esiste un interesse in Ungheria nei confronti dei loro prodotti per poi di conseguenza aprire un negozio online in Ungherese. Il metodo presentatoci per il raggiungimento di tale scopo è stato la raccolta di firme attraverso l’utilizzo di alcuni moduli con i quali il cliente in questione avrebe anche ricevuto in regalo del materiale promozionale. Inoltre abbiamo fatto circolare un sondaggio per capire gli interessi delle persone che non abbiamo potuto incontrare di persona.

La parte del progetto svoltasi in ungheria è durata una settimana, della quale i primi 2 giorni erano dedicati a visitare le ditte contattate, il mercoledi era il giorno del “Trade Fair”, e giovedi e venerdi riguardavano le svariate trattative in seguito all’esito di mercoledi. Nel nostro caso abbiamo visitato per 4 giorni le svariate università di Budapest, in quanto il campo di interesse di EMP è tra i 20 e i 29 anni, e il mercoledi alla fiera abbiamo promosso la nostra ditta agli studenti presenti.

In tutte le nostre visite abbiamo riscontrato un buon interesse per la ditta, raggiungendo quindi gli scopi da essa prestabiliti.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s